07 06 2016in Curiosità

Barbera e champagne,
la barbera nella musica e nella letteratura

Barbera e champagne, stasera beviam... così cantava il compianto Giorgio Gaber, in una storia d'amore e delusione.

O Giovanni Arpino, parlando del Grande Torino, Russ cume 'l sang fort cume 'l Barbera veuj ricurdete adess, me grand Turin. En cui ani 'd sagrin unica e sula la tua blessa jera. (Rosso come il sangue, forte come il barbera, voglio ricordarti adesso mio grande Torino. In quegli anni di sofferenza l'unica e sola bellezza era la tua).

Barbera vino amato da musicisti e compositori, vino popolare amico di artisti e letterati, barbera ispiratrice di pittori, basti ricordare la fiorente scena artistica torinese della seconda metà del novecento, inveterati frequentatori di piòle e circoli, santuari del nostro bel vino di Langa.